attacco nucleare di Israele vs LEGA ARABA o guerra mondiale nucleare

Questa congiura della LEGA ARABA, contro, il genere umano, non è qualcosa che può sfuggire, ai farisei anglo-americani, il governo ombra, i veri padroni del FMI Banca Mondiale Spa.. e poiché, tutti i crimini islamici avvengono sotto egida ONU, poi, sono i satanisti Bush 322 Kerry, i veri registi occulti, di questa criminale universale satanica criminalità, per rovinare, definitivamente: Israele e tutto il genere umano.. ecco perché, soltanto, attraverso, un attaco nucleare preventivo, di Israele il genere umano potrebbe essere salvato!

Lega Araba è una associazione organizzata di criminali, atta ad ingannare, attraverso, la furbizia.. e la dimostrazione, di questa congiura orchestrata, contro, Israele e contro il genere umano, è data: dal fatto che: la LEGA ARABA non è mai stata fisicamente geograficamente in contrazione!


LEGA ARABA -- organismo complesso simbiotico collettivo parassitario, e predatorio, per lo sterminio del genere umano, sviluppato, in maniera articolata e complessa, per il califfato mondiale, sharia imperialismo.. nazisti spietati assassini seriali, maniaci religiosi, senza libertà di coscienza e di religione, senza diritti umani, senza reciprocità, sono un arma micidiale, per ingannare e tradire, una trappola mortale, contro, Israele e contro tutto il genere umano, sotto egida ONU, rappresentano la agenda di Farisei Illuminati per annientare il genere umano!

MASSIMA ALLERTA - RISCHIO ATTACCO CHIMICO TERRORISTICO - FATE GIRARE, TENETE IN EVIDENZA
Al fine di fermare o rallentare le vittorie dell'Esercito Arabo Siriano contro le bande di mercenari terroristi e di dare un aiuto sul terreno alle bande di cannibali-tagliagole di Obama, la Siria può essere teatro di un altro attacco di gas chimici da parte dei criminali takfiri. L'ambasciatore siriano alle Nazioni Unite Bashar al-Jaafari ha dichiarato che bande di terroristi stanno complottando per effettuare un attacco chimico intorno alla capitale Damasco, nell'area di Jobar.
In una lettera al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Bashar al-Jaafari ha avvertito che sulla base di comunicazioni tra bande terroristiche intercettate, alcuni di questi mercenari si stanno preparando per un attacco chimico, e già é in corso la distribuzione di maschere antigas. Al-Jaafari dice che i terroristi stanno progettando di incolpare dell'assalto il governo siriano per aumentare la pressione occidentale su Damasco.
Syria's UN envoy says insurgents gearing up for chemical attack
SFP - http://wp.me/p1P9ia-87Z
Quotidiano Mirror: ex-giocatore dell'Arsenal combatte tra le file dei Jihadisti in #Siria
http://www.mirror.co.uk/news/world-news/arsenal-jihadist-ex-footballer-abu-issa-3376223


#Siria, Estremisti terroristi assassinano padre Francis nella vecchia città di #Homs
Gruppi terroristici armati hanno assassinato padre Francis Van der Locht in quartiere Bustan al-Diwan nella città vecchia di Homs. Una fonte presso la provincia ha detto al corrispondente di SANA che i terroristi hanno aperto fuoco, lunedì all'alba, su padre Francis presso il monastero dei padri gesuiti nel quartiere sopraccennato, portato alla sua morte immediata. I CANNIBALI DI OBAMA HANNO UCCISO QUESTA MATTINA DON FRANCESCO, A HOMS, NELLA CITTÁ VECCHIA.
7 Aprile 2014 - Homs, gruppi terroristici hanno teso un agguato e assassinato padre Francis Van der Locht nel quartiere di al-Bustan Diwan, nella vecchia città di Homs. RIP
I terroristi hanno aperto il fuoco lunedi mattina all'alba contro padre Francesco nel monastero dei Padri Gesuiti che si trova nel quartiere di al-Bustan Diwan, uccidendolo sul colpo. Questo sono capaci di fare i vigliacchi mercenari di Obama, il burattino per eccellenza nelle mani della lobby sionista, uccidere brave persone, specie se non possono difendersi. All'inferno un posto per loro c'é sempre prenotato.


Pope: tea with King Jordan ; Travel themes : the Holy Land, peace and dialogue [ bullshit , if Abdullah of Jordan, wanted to destroy Israel? Then , he would come to me , because I am the only man in the world who can do this ! This is the truth : he wants to carry out the genocide of Israelis, because this is the order of the stable , which runs in the ARAB LEAGUE , which is why it will be their genocide , is what will be done!! .. because the Nazi perpetrators of sharia , can not conspire against the lives of people who are forced , by their violence , against their will , to spravvivere ! ] 07 April, the Pope received King Abdullah at the entrance to the Exhibition Ground floor , where the interview took place . " Of course - says the statement - the visit took place in the context of the expected visit of the Pope Francis in the Holy Land , where he will deal especially with Jordan, and His Majesty has had the opportunity to reaffirm the feelings with which the people of Jordan is preparing to welcome the Pope and to more open to collaboration in the commitment to peace and interfaith dialogue . "


Papa: tè con re Giordania; temi viaggio: Terra Santa, pace e dialogo [ tutte stronzate, se, Abdullah di Giordania, voleva distruggere Israele? poi, lui sarebbe venuto da me, perché io sono l'unico uomo al mondo che, può fare questa operazione! Questa è la verità: lui vuole realizzare il genocidio degli israeliani, perché questo è l'ordine di scuderia, che, gira, nella LEGA ARABA, ecco perché sarà il loro genocidio, quello che verrà realizzato.. perché, colpevoli di sharia nazzista, non possono cospirare, contro, la vita di persone, che, sono costrette, da loro alla violenza, loro malgrado, per spravvivere! ] 07 aprile, Il Papa ha ricevuto re Abdullah all'ingresso del Salone al Piano terreno, dove ha avuto luogo il colloquio. "Naturalmente - spiega il comunicato - la visita ha avuto luogo nel contesto dell'atteso viaggio del Papa Francesco in Terra Santa, dove toccherà anzitutto la Giordania, e Sua Maestà ha avuto modo di riaffermare i sentimenti con cui il popolo giordano si prepara ad accogliere il Papa e le disposizioni più aperte alla collaborazione nell'impegno per la pace e per il dialogo interreligioso".

Siria: ucciso a Homs padre Frans, l'ultimo dei missionari [ queste sono le notizie che fanno felice il mio amico il king Sharia Saudita Salafita Arabia, secondo lui, Dio gli ha dato il petrolio per sterminare tutti i cristiani! ed i satanisti americani 322 Bush Kerry, lo supportano, almeno, finché Israele non è stato disintegrato! Obama? lui è soltanto un burattino di Gender, lo hanno stuprato, gli hanno fatto abbassare le orecchie, lo hnno fatto diventare presidente, e, dove lo vogliono mettere, lo mettono! ] L'anziano gesuita olandese era rimasto nella città assediata. 07 aprile, (di Lorenzo Trombetta) (ANSAmed) - BEIRUT, 7 APR - Gli occhi chiusi per sempre e lividi attorno alla tempia e sul viso: è l'ultima immagine di padre Frans van der Lugt, anziano gesuita olandese ucciso stamani a Homs, nella Siria centrale, nella parte della città semidistrutta e da due anni assediata dalle forze del regime di Bashar al Assad. Non si hanno intanto ancora notizie di un altro gesuita, il romano Padre Paolo Dall'Oglio, da nove mesi scomparso nel nord della Siria dopo aver passato più di 30 anni nel Paese ed esser stato espulso dal regime nel giugno 2012. Secondo la ricostruzione fornita dai vertici gesuiti olandesi, padre Frans (75 anni) è stato giustiziato sommariamente poco dopo l'alba da uomini armati, di fronte ad alcune donne cristiane all'esterno della chiesa di Bustan ad Diwan, quartiere di quella che un tempo era la terza città siriana, in larga parte e sin dall'aprile 2011 solidale con la rivolta anti-regime. Per padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana e anch'egli gesuita, "muore un uomo di pace, che con grande coraggio ha voluto rimanere fedele in una situazione estremamente rischiosa e difficile a quel popolo siriano a cui aveva dedicato da lungo tempo la sua vita e il suo servizio spirituale".
Prima di esser freddato con colpi di arma da fuoco da almeno un uomo - secondo fonti locali - incappucciato, l'anziano gesuita sarebbe stato trascinato fuori dalla chiesa e picchiato. L'agenzia ufficiale siriana Sana ha attribuito il crimine a non meglio precisati terroristi. Interpellati dall'ANSA via Skype, attivisti di Homs hanno affermato che "l'uomo incappucciato non è stato identificato da nessuna delle donne cristiane presenti sul luogo del delitto", che "gli insorti di Homs hanno dichiarato la propria estraneità al crimine" e che "sono in corso le ricerche per identificare il sicario". Padre Frans, dal 1966 in Siria, era l'ultimo europeo rimasto a Homs. Vestito con gli abiti talari, il suo corpo appare all'interno della bara appoggiata a pochi metri dall'altare della chiesa di Bustan al Diwan. Da quello stesso altare aveva tre mesi fa lanciato un accorato appello alla comunità internazionale perché mettesse in salvo gli abitanti intrappolati nell'assedio imposto alla roccaforte dell'insurrezione. "Insieme ai musulmani viviamo in una situazione difficile e dolorosa e soffriamo di tanti problemi. Il maggiore di questi è la fame", affermava padre Frans in un video-messaggio registrato e diffuso da attivisti anti-regime con cui padre Frans era in contatto quotidiano. "La gente non trova da mangiare. Niente è più doloroso che vedere le madri per strada in cerca di cibo per i loro figli", aveva aggiunto il prete, che aveva esplicitamente chiesto di essere seppellito in Siria. "Non accetto che moriamo di fame. Non accetto che anneghiamo nel mare della fame, facendoci travolgere dalle onde della morte", continuava padre Frans, che si era rifiutato di lasciare la Città Vecchia di Homs quando, tra gennaio e febbraio scorsi, l'Onu era riuscita a trovare l'accordo col regime di Damasco per l'evacuazione di un migliaio di persone dai quartieri assediati. La chiesa di fronte alla quale padre Frans è stato freddato era stata danneggiata dai cannoneggiamenti del regime. "Noi amiamo la vita, vogliamo vivere. E non vogliamo sprofondare in un mare di dolore e sofferenza", aveva aggiunto. Nell'evacuazione di febbraio, la maggior parte dei circa 60 cristiani aveva lasciato il centro storico. Padre Frans era rimasto. E a chi, fino a pochi giorni fa, lo interrogava sul perché si ostinasse a rimanere, aveva risposto: "Il popolo siriano mi ha dato tantissimo: tanto buon cuore, tanta ispirazione e tutto quello che ha. Adesso soffre. E devo condividere il suo dolore e le sue difficoltà".

Narendra sharma
29/mar/2014. the first 4 copies of the Koran were burned, just like you salafis burned the holy Bibles, and, saints, Christians in the fire .. that's why, you will be burned in 'hell, because you have burned the first 4 copies of the Koran! What's more blasphemous than this? But, Muhammad, is died and, the Qur'an had not been written by him, this is obvious for him was not anything important!) Islamist only burn Bible and innocent martyrs christian, alive, king Saudi Arabia is satana!
29/mar/2014. le prime 4 copie del Corano sono state bruciate, proprio come si salafiti bruciato i santi Bibbie, e, santi, cristiani nel fuoco .. è per questo che, si sarà bruciato nel 'all'inferno, perché hai bruciato le prime 4 copie del Corano! Cosa c'è di più blasfemo di questo? Ma, Muhammad, è morto e, il Corano non era stato scritto da lui, questo è ovvio per lui non era niente di importante!) Islamista solo bruciare Bibbia e martiri innocenti cristiano, re dell'Arabia Saudita è satana!

farisei, massoni, ricchi, ricchissimi, ebrei Illuminati] [ io so che non avete intenzione di distruggere, ogni forma di vita sul pianeta, per morire anche voi, e così perdere tutte le vostre ricchezze, e questo è il motivo per cui, voi non avete permesso, che, io venissi ucciso! ] ma, non è possibile, di avere la botte piena, e la moglie ubriaca. [ la solidità del FMI, Banca Mondiale non è pari al 30%, perché, è stato stampato: 100 volte denaro: superiore, al prodotto interno lordo del pianeta. Ora, la attuale tassazione, voluta da voi Troika, ecc.. per permettere al sistema monetario di sopravvivere al suo crimine di parassitaggio, porta, ad una ulteriore contrazione del prodotto interno lordo.. Quindi l'unica soluzione, non è quella di spremere i popoli, ancora, ( per fare morire dissanguato l'organismo sociale ) ma, è indispensabile amputare: i grandi capitali, come a Cipro... [ per ingordigia? qualcuno si strozzerà, cioè, morirà strozzato, per perdere anche la sua vita. Infatti, quando il vostro giocattolo criminale, del FMI ( moneta del debito, inventata dal nulla e data ad interesse ai popoli schiavi) non potrà più reggersi, poi, Rothschild dirà a Bush 322, di fare iniziare la terza guerra mondiale nucleare! ma, non credo che qualcuno di voi potrà sopravvivere, semplicemente, perché i popoli, oggi, hanno conoscenza, dei meccanismi monetari, privati Spa! ]

Inghilterra e Galles: entrata in vigore una legge sui matrimoni gay. [ qualcuno, può pensare, che, il problema non è fondamentale.. ma, invece è un problema strategico, il matrimonio gay apre la strada al satanismo sociale, perché, sovverte, con discorsi cavillosi.. che, non possono reggere alla luce della "legge naturale!": i fondamenti della virtù.. ovviamente, hanno inventato il relativismo, per confondere il concetto di virtù.. ma, esso non può essere confuso, se, noi guardiamo all'organo dell'amore(sesso) disgiunto dall'organo della defecazione (fogna).. ecco perché, senza legge naturale le stesse strutture dello Stato si dissolvono!! ] In Inghilterra e Galles è entrata in vigore la legge sulla legalizzazione dei matrimoni gay. Subito diverse coppie omosessuali hanno tenuto la cerimonia di nozze nella notte di sabato, cercando di formalizzare il loro rapporto per primi. Nel 2005 le coppie gay in Gran Bretagna potevano concludere il partenariato civile, che giuridicamente non è molto diverso dal matrimonio. Tuttavia, molti attivisti gay consideravano il partenariato come una forma inferiore della registrazione dei rapporti e cercavano le opportunità per fare un vero matrimonio.
Nel frattempo, secondo i dati del sondaggio, circa un adulto su cinque in Gran Bretagna si rifiuta di partecipare alla cerimonia dei matrimoni gay.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_29/Inghilterra-e-Galles-entrata-in-vigore-una-legge-sui-matrimoni-gay-2961/